Acqua Salata, una cura di bellezza al naturale

19 giugno 2017

Lasciatevi cullare dalle onde del mare e nuotate.

Nuotare nell’acqua salata non è un’attività così faticosa e aiuta a mantenerti bella e sana

L’acqua salata pompa il sangue dagli arti inferiori e dall’addome portando più ossigeno al cervello facendoci sentire più reattivi e pieni di energia.

Contemporaneamente anche il suono delle onde che si infrangono contro il corpo mandano segnali al cervello che lo inducono in un profondo stato di Relax rigenerante.

L’acqua di mare è particolarmente benefica per la pelle, aumenta infatti la sua elasticità e ne migliora l’aspetto esterno.

Anche se i risultati non sono visibili immediatamente, alcuni studi dimostrano che il nuotare costantemente nell’acqua salata migliora gradualmente l’aspetto e la condizione di disturbi della pelle come Eczema, Psoriasi e Acne.

Non solo, l’acqua salata aiuta anche ad alleviare lo stress e a ridurre eventuali infiammazioni di muscoli e articolazioni, contiene inoltre una sostanza minerale, il bromuro, che contribuisce ad attenuare i dolori muscolari.

Anche se non ti butti nell’acqua del mare ma ne respiri soltanto l’aria (carica di Ioni che accelerano la capacità di assorbire l’ossigeno e bilanciare i livelli di serotonina migliorando l’umore e riducendo lo stress), quel giorno il tuo sonno sarà sicuramente più profondo.

Inoltre, anche bere l’acqua salata (NON quella del mare) porta benefici.

Pare infatti che un bicchiere di acqua con l’aggiunta di un pizzico di sale, al giorno, aiuti ad eliminare la stanchezza, stabilizzare la pressione sanguigna e ridurre l’appetito.

Alla salute dunque con l’acqua salata!