Detersione. Il segreto per una pelle in forma

27 ottobre 2016

Detergi il viso in modo corretto, con prodotti che rispettino il naturale equilibrio della cute.

La detersione è il primo importante passo verso il miglioramento e la prevenzione di molti inestetismi che affliggono la pelle.

Un buon detergente deve asportare il trucco, rimuovendo le impurità ed eliminare l’eccesso di sebo rispettando il film idro-lipidico cutaneo e riducendone al minimo l’alterazione.

Il Film Idro-lipidico costituisce un velo protettivo che ricopre tutto il corpo.

Questo velo è formato da lipidi, comunemente chiamati grassi, prodotti dalle ghiandole sebacee, da grassi di derivazione epidermica, acidi grassi, colesterolo, il tutto emulsionato con il sudore e l’acqua trans-epidermica.

Anche chi non si trucca deve detergere il viso perché durante la giornata, sulla pelle si accumulano detriti e polveri di varia natura.

Esistono molti tipi di detergenti e in varie forme cosmetiche: gel, latte, lozioni fluide, salviette struccanti.

Tutti devono essere rimossi poi con acqua, anche se non viene specificato, meglio sciacquare sempre.

Per questo è bene rivolgersi alla propria estetista di fiducia per farsi consigliare sulla scelta del detergente più adatto e sulla modalità di utilizzo più corretta.

Dopo la detersione del viso è indispensabile l’utilizzo del TONICO, che ridona alla pelle il suo ph naturale e favorisce una migliore penetrazione dei prodotti applicati successivamente come sieri o creme.

Altra funzione importante del tonico è la rimozione dell’acqua e di tutto ciò che contiene, cloro,metalli pesanti, residui del detergente utilizzato, tensioattivi e oli.

Tutte sostanze che non sono utili alla pelle e che se lasciate sulla cute nel tempo diventano dannose e portano, da una semplice dilatazione dei pori ad alterazioni di varia natura molto più serie.

In conclusione, la detersione è fondamentale, anche quando non si ha voglia di struccarsi prima di andare a dormire.