Pulizia del viso

9 novembre 2016

La pulizia del viso non mira a risolvere inestetismi specifici ma è il trattamento base per mantenere la pelle in uno stato di equilibrio e di efficienza.

Con quale frequenza
In merito alla pulizia del viso è consigliabile farla con una frequenza dettata dal tipo di pelle.
Non tutti ne hanno bisogno una volta al mese, per qualcuno possono bastare due, tre trattamenti all’anno. Dipende fondamentalmente da quanto la pelle “si sporca”.
Secrezione sebacea, ispessimento corneo, stile di vita, inquinamento, esposizione al sole, clima sono tutti fattori che determinano la maggiore o minore necessità di una pulizia del viso.

Come pulire la pelle
Oggi esistono strategie innovative, sia a livello di apparecchiature, come Synecron S o Dermopeel, che di prodotti, che rendono questo trattamento più moderno e piacevole e non più quella che molti pensano essere ancora “una tortura”.
Eliminare i “punti neri” o meglio i comedoni, non è infatti l’unica finalità di un buon trattamento di pulizia del viso.

Il segreto per invecchiare bene

Esfoliare la pelle, stimolarne l’ossigenazione e la detossinazione, ripristinare il giusto pH, liberare i follicoli, idratarla e nutrirla, migliorare la coesione delle cellule, inibire la perdita d’acqua, sono gli obiettivi del trattamento ideale.