Il Tonico, segreti per una pelle curata

28 ottobre 2016

E’ il primo vero prodotto di trattamento che applichiamo ed è importante scegliere quello più adatto ad ognuno di noi, perché una volta assorbite, i principi attivi, svolgono azioni specifiche e mirate.

Il tonico non si risciacqua, si passa sul viso con del cotone e si lascia assorbire, anche con leggeri picchiettamenti, fino a che la pelle sia completamente asciutta.

Esistono lozioni toniche con diverse attività: idratanti, addolcenti, purificanti, diverse in base al tipo di pelle.

Perché una pelle goda di buona salute per prima cosa bisogna preoccuparsi di avere un buon film idrolipidico, la nostra “crema naturale”.

Le sue funzioni sono importantissime: mantiene la pelle morbida, elastica, idratata e forma un rivestimento acido naturale (pH 5,5) sulla superficie della pelle che previene l’intrusione di sostanze nocive e la colonizzazione da parte di microrganismi patogeni.

La scelta del detergente e del tonico ed il loro corretto utilizzo sono quindi fondamentali per l’integrità del film idrolipidico.

Il ricorso ai saponi o a detergenti aggressivi o il non utilizzare il tonico, altera in modo significativo il film idrolipidico cutaneo, mentre i prodotti professionali scelti secondo le caratteristiche della pelle aiutano a mantenerlo e a proteggerlo.

Detergere il viso nel modo corretto è perciò il primo importantissimo gesto quotidiano che aiuta a preservare più a lungo l’integrità della pelle, contribuendo a rallentare il processo d’invecchiamento cutaneo e ad aumentare l’efficacia di sieri e creme che vengono applicati sulla cute.